BIOTECNOLOGIE - CIRCULAR ECONOMY

GALLERY

INTERVISTA A SOFIA DIAMANTINI
Diplomata Its Umbria Academy
INTERVISTA A TIZIANO MARGARITELLI
Allievo Its Umbria Academy
 

Specialista in processi e prodotti industriali biobased

CIRCULAR.png

Tecnico superiore per il sistema qualità e per la ricerca e lo sviluppo di prodotti e processi a base biotecnologica con specializzazione nelle produzioni industriali chimiche e biotecnologiche (Specialista in processi e prodotti industriali biobased)

Il percorso di carattere multidisciplinare, fornisce competenze utili per poter operare in diversi contesti. La figura professionale opera nei comparti chimico, chimico-farmaceutico, cosmetico, agroalimentare. Partecipa alle attività di ricerca e sviluppo sia a quelle di pianificazione, realizzazione, gestione e controllo, contribuendo alla corretta applicazione di procedure di produzione. Agisce nel rispetto degli standard di qualità e delle normative internazionali, comunitarie e nazionali che disciplinano i comparti.  Contribuisce alla corretta applicazione di standard e procedure di formulazione e di produzione, partecipando alla scelta e al reperimento delle materie prime, alla gestione e al controllo della qualità, nonché alla validazione del processo verificando l’idoneità del prodotto finito e/o la funzionalità degli impianti. Interviene nella gestione e nel controllo dei processi, nella gestione e manutenzione di impianti chimici, tecnologici e biotecnologici, partecipando alla risoluzione delle problematiche relative agli stessi. Ha competenze di chimica, biologia e microbiologia. La figura svolge un ruolo molto importante nel supporto all’innovazione di processo e di prodotto.

 

Specialista in Economia Circolare - Transizione ecologica

Tecnico superiore per il sistema qualità e per la ricerca e lo sviluppo di prodotti e processi a base biotecnologica con specializzazione in materiali e processi per la transizione ecologica (Specialista in Economia Circolare - Transizione ecologica)

La figura professionale che il percorso si propone di formare ha elevate conoscenze sui materiali tipicamente utilizzati nei processi industriali, distinguendone i livelli di performance ambientale. Conosce le proprietà, i campi di impiego la possibilità di essere riciclati/riutilizzati nell’ottica di processi “circolari”, permettendo così di valutare la sostituzione di materiali standard con nuovi materiali più vicini al concetto di sostenibilità ambientale. Il Tecnico ha elevate competenze nelle tecnologie di trasformazione dei materiali per la produzione di prodotti finiti in diversi settori industriali. Pone particolare attenzione alla relazione tra parametri di processo, struttura del materiale e proprietà finali, così da poter programmare adeguatamente le fasi di lavorazione. Il tecnico è in grado di eseguire bilanci energetici in azienda, conosce le principali tecniche di monitoraggio e misura delle emissioni in atmosfera e di gestione delle acque e dei rifiuti aziendali. Ha appreso le procedure per il riutilizzo di scarti e la trasformazione di rifiuti in end-of-waste, ossia per il suo processo di recupero. Il tecnico è in grado di utilizzare lo strumento LCA (Life Cycle Assessment) per la misura delle performance ambientali ed economiche dei prodotti, dei processi e delle organizzazioni. Conosce i principali strumenti di certificazione ambientale di prodotto (ad esempio le etichette ambientali, o la Product Environmental Footprint, ecc.), di processo e di Organizzazione (es. Organization Environmental Footprint), e di Gestione (es. ISO 14000, EMAS, ecc.) così da poter decidere quale conviene applicare in relazione alle strategie di mercato dell’azienda.

CIRC 2.png